Tempo di lettura 3 minutiQuante ferie ho a disposizione?

12 Ottobre 2022,

Tempo di lettura 3 minutiQuante ferie ho a disposizione?

Stai pianificando le vacanze e vuoi capire quanti giorni di ferie prendere? Vuoi sapere quante te ne spettano? Come si calcola il periodo di ferie maturate ogni mese? Dove si possono consultare tutte le informazioni?

Scopriamo insieme come calcolare correttamente le ferie e dove è possibile leggerle.

Quante ferie vengono maturate all’anno?

Il Decreto Legislativo 66 del 2003 prevede che il lavoratore ha diritto a un periodo di ferie di quattro settimane lavorative all’anno.

Ci sono comunque variabili importanti da valutare che possono prevedere la maturazione di giornate aggiuntive come la tipologia e la durata del contratto e le deroghe introdotte dai contratti collettivi (CCNL).

Quante ferie vengono maturate al mese?

Una volta che si sa quanto spetta all’anno è sufficiente suddividere i giorni/ore di ferie annuali per il numero di mesi di lavoro.

Calcolo ferie: sapevi che puoi leggerle in busta paga?

Il documento a cui far sempre riferimento è la tua busta paga: sono riportati tutti i saldi delle ferie e dei permessi maturati nell’anno e negli anni precedenti, le ferie ed i permessi goduti nonché quelli residui.

Ok, a parole sembra tutto semplice…

La gestione di tutto ciò che è legato al calcolo delle ferie è complicato, basta una distrazione per dare luogo a qualche errore, anche in un documento così importante come la busta paga.

L’elaborazione del cedolino paghe, difatti, non avviene in automatico e se il dipendente nota subito gli errori può farlo presente ed eventualmente presentare una contestazione formale, con il rischio da parte dei datore di lavoro di andare incontro a pesanti sanzioni.

Diversi strumenti però possono aiutarti a mantenere tutto sotto controllo: CartellinoWeb2 è la soluzione più conveniente per te!

Puoi gestire, grazie ai totalizzatori, tutti saldi e i riporti all’anno successivo, i progressivi (di ferie godute, ferie maturate, permessi goduti, maturati, residui ecc.).

Cosa sono i totalizzatori?

Il totalizzatore mostra la situazione mensile eseguendo somme e/o differenze dei giustificativi impostati.

Nel caso del calcolo delle ferie può essere specificato il saldo mensile finale nel cartellino, ossia la somma tra le ferie residue, tra quelle maturate nell’anno corrente e le ferie residue degli anni precedenti.

Di fatto, dunque, sono quelli tutti i giorni di ferie a disposizione del lavoratore.

Trasparenza delle informazioni

I dati posso essere consultati sia dal datore di lavoro ma anche dal lavoratore (se ha l’accesso al proprio cartellino presenze).

E’ possibile:

  • Verificare quante ferie sono state godute;
  • Calcolare quante sono le ferie residue;
  • Monitorare eventuali accumuli di ferie;
  • Valutare la presenza di ferie in negativo, perché sono state consumate più ferie di quante maturate.

E’ possibile verificare l’andamento del periodo di ferie durante tutto l’anno?

Si, esiste la possibilità di visualizzare tutti i totalizzatori in un unico pannello, puoi:

  • impostare il numero delle ferie annuali senza dover fare ulteriori calcoli manuali. Il software definirà in automatico il rateo di maturazione e le distribuirà per ogni mese.
  • Gestire la rilevazione delle presenze e la richiesta di ferie in modo semplice e veloce.
  • Controllare in ogni momento il valore esatto e aggiornato delle ferie residue di ogni dipendente.

Con la gestione totalizzatori hai disponibile i saldi delle assenze ed è possibile fare delle valutazioni senza l’elaborazione dei cedolini paghe.

    Hai qualche domanda?

    Siamo qui per rispondere a qualsiasi domanda tu possa avere sulle nostre esperienze PCSistemi. Contattaci e ti risponderemo il prima possibile.

    Dichiaro di aver preso visione dell'informativa sulla Privacy Policy riportata e consento il trattamento dei dati forniti conformemente a quanto previsto.
    Questo sito è protetto da reCAPTCHA, il suo utilizzo è soggetto alla Privacy Policy e ai termini di utilizzo di Google.