Misurare la temperatura è contro la privacy?

11 Maggio 2020,

Misurare la temperatura è contro la privacy?

Il rapporto tra le misurazioni della temperatura corporea dei lavoratori al momento dell’accesso nei luoghi di lavoro e alcune disposizioni in materia di diritto del lavoro e di privacy/protezione dei dati è un tema che in questo periodo sta facendo molto discutere e sta causando confusione.

L’obiettivo principale, infatti, è di unire la corretta continuità delle attività produttive con la garanzia di condizioni di salute e sicurezza degli ambienti di lavoro e delle modalità lavorative, nel rispetto della privacy della persona.

Con il nostro Termoscanner C8® si ha la possibilità di fare una media se la temperatura viene misurata più volte, mostra solo all’utente interessato le informazioni e i dati rilevati vengono archiviati sulla piattaforma o sul database

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin