Tempo di lettura 3 minutiLo straordinario va richiesto? Posso farlo se è necessario?

19 Ottobre 2022,

Tempo di lettura 3 minutiLo straordinario va richiesto? Posso farlo se è necessario?

Non sta certo alla singola persona decidere se deve o meno fare straordinario. E perchè poi fare straordinario durante l’orario di lavoro? E cos’è veramente lo straordinario?

Lo straordinario sono, come dice la parola stessa, ore extra oltre l’ordinario. E cos’è l’ordinario? L’ordinario sono le ore contrattuali concordate con l’azienda.

Facciamo un esempio pratico.

Nel momento che vengo assunto all’interno di una struttura, mi viene proposto un “contratto di lavoro” che prevede un certo numero di ore da svolgere in azienda. Facciamo l’esempio che siano 40 ore settimanali suddivise in 5 giorni lavorativi (dal lunedi al venerdi).

Ora succede che, per richieste che aumentano da parte dei clienti, la proprietà mi chieda di fermarmi un’ora in più ogni giorno. Queste 5 ore, saranno da retribuire come ore straordinarie.

Ovviamente, essendo più impegnative, verranno retribuite ad un valore maggiore rispetto al costo orario concordato.

Questo a chi va a vantaggio?

Va a vantaggio sia del dipendente che dell’azienda: il dipendente percipirà un valore economico in busta maggiore, l’azienda riuscirà a soddisfare il cliente più rapidamente.

Esiste un limite per gli straordinari?

Certo, perchè è sempre importante salvaguardare la salute e la sicurezza del personale aziendale.

Evitare sempre le incomprensioni.

Purtroppo però può capitare che un dipendente svolga delle ore straordinarie in modo autonomo, oppure che vengano richieste ore verbalmente ed avere contestazioni poi a fine mese. Questo diventa spiacevole e crea tensione tra il personale e la proprietà.

Esiste la soluzione.

CartellinoWeb2 risolve da tempo questo che è il primo scoglio di ogni azienda: da smartphone, pc, tablet, in pochi clic, si possono richiedere gli straordinari da effettuare.

Veloce e sicuro.

Apro l’app, entro nella sezione “richiedi giustificativo”, scrivo le date, seleziono il tipo di giustificativo richiesto ed invio. Cosa succede dopo? Parte un meccanismo automatico di avviso via mail ai vari responsabili (se ci sono) ed all’ufficio del personale: chi è più pertinente autorizzerà le mie richieste. Tutto può avvenire in pochi minuti.

Posso chiedere anche altro?

Si, se sono stato abilitato. L’azienda imposterà una scelta per evitare errori, inserendo le voci più comuni.

In questo modo potrò chiedere non solo ferie, ma anche trasferte, permessi, spostamenti di orario ed altro.

Come si fa ad impostare tutto questo?

Con il modulo Richiesta Giustificativi è possibile semplicare questa gestione: puoi creare un insieme limitato di giustificativi e scegliere quali dipendenti possono utilizzare tale gruppo, personalizzando la scelta delle richieste per ognuno di loro.

Sei tu, azienda, a decidere quali giustificativi associare ai dipendenti in base alla tipologia di contratto e alle esigenze aziendali.

Ad esempio, le richieste per ogni gruppo possono essere configurate in modo diverso in ogni dipendente, servizio o reparto.

Il dipendente accede al programma con le proprie credenziali su qualsiasi dispositivo collegato ad internet.

All’inserimento della richiesta da inoltrare potrà scegliere solo i giustificativi indicati nella sua lista.

    Hai qualche domanda?

    Siamo qui per rispondere a qualsiasi domanda tu possa avere sulle nostre esperienze PCSistemi. Contattaci e ti risponderemo il prima possibile.

    Dichiaro di aver preso visione dell'informativa sulla Privacy Policy riportata e consento il trattamento dei dati forniti conformemente a quanto previsto.
    Questo sito è protetto da reCAPTCHA, il suo utilizzo è soggetto alla Privacy Policy e ai termini di utilizzo di Google.