Gestione degli orari di lavoro

2 Settembre 2020,

Gestione degli orari di lavoro

La gestione degli orari di lavoro è la parte più importante di un software di rilevazione e gestione presenze; ciç permette di configurare gli orari di lavoro dei dipendenti con ingressi, flessibilità, pause, ferie, malattie ecc.

La principale attività da fare sui profili orari è individuare gli orari lavorativi, ordinari, straordinari e notturni.

In una soluzione di Rilevazione Presenze, assieme a dei sistemi automatizzati e un software gestionale, è possibile impostare la fascia oraria di lavoro ordinaria, ad esempio dalle 8:00 alle 16:00 e la pausa pranzo dalle 12:00 alle 13:00.

E’ inoltre possibile impostare la fascia di lavoro straordinario, ad esempio dalle ore 6.00 alle ore 8.00 e dalla ore 16 alle ore 22. Il resto è lavoro può essere impostato come orario di lavoro notturno.

Tutte le fasce di presenza o di pausa possono essere inserite da zero con semplici comandi e personalizzane praticamente ogni aspetto.

In merito alla fascia oraria di presenza, oltre al periodo di inizio e fine lavoro, é possibile impostare l’obbligo di timbratura nel quale il dipendente è tenuto a marcare entro una fascia di tolleranza  impostata.

E’ possibile impostare altre tipologie di marcatura: mobile, flessibile, facoltativa o libera, a seconda delle vostre esigenze.

Anche per la fascia di pausa è possibile impostare numerose impostazioni come il calcolo automatico per il diritto al buono pasto, la pausa obbligatoria o flessibile, l’esenzione alla marcatura con addebita attribuzione del tempo di pausa preimpostato etc.

Le impostazioni possono essere scelte a piacimento, secondo le regole aziendali, possono essere suddivide per persona, per gruppi o per totalità dell’azienda. 

Infine è possibile evidenziare da altri calcoli preimpostati le anomalie che  aiuteranno a monitorare il cartellino del dipendente.

Guarda il video e richiedi informazioni precise e complete:
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin